attività

Lo Studio Pisani si pone come obiettivo la crescita aziendale dei suoi clienti. Un partner di fiducia in grado di accompagnarli nel raggiungimento degli obiettivi strategici d’impresa. La professionalità che lo Studio mette a disposizione abbraccia molteplici ambiti per assicurare un servizio tempestivo e completo.

brevetti d'invenzione, modelli e marchi

Venerdì 11 luglio si è tenuto a Molfetta il convegno “Marchi e brevetti – Ingegno e tutela”, organizzato da tre autorevoli poli professionali operanti nel campo del diritto d’autore, marchi e brevetti: lo Studio Pisani commercialisti associati di Molfetta, lo Studio legale Amodio di Bari e lo Studio Ferrario di Roma.

Il convegno, ospitato nella prestigiosa sede di Office Management (Z.I. di Molfetta) è stata l’occasione ufficiale per presentare a cittadini e professionisti del settore lo storico accordo siglato dai tre sopraccitati Studi, che offriranno agli imprenditori di tutto il Sud Italia un qualificato supporto professionale nelle procedure di tutela del diritto d’autore, marchio o brevetto.
Il progetto “Marchi e brevetti – Ingegno e tutela” è stato presentato dalla dott.ssa Maddalena Pisani, uno degli Associati dello studio molfettese, dall’ing. Maurizio Sarpi, Senior dello Studio Ferrario, e dall’avvocato Guido Amodio, dello studio legale barese. L’incontro si è pregiato anche della presenza e degli interventi di rappresentanti del mondo accademico e imprenditoriale: i professori Antonio Scilimati e Gianluigi De Gennaro dell’Università degli Studi di Bari e il dott. Alessandro Ambrosi, presidente della CCIAA di Bari.

Di fronte ad un variegato auditorio, cui facevano parte anche imprenditori e rappresentanti politici locali, i relatori del convegno non solo hanno presentato ufficialmente l’accordo siglato, ma hanno altresì approfondito le motivazioni a monte dell’accordo e gli obiettivi perseguiti. Obiettivi ambiziosi ed importanti, se si considera il grande impatto che può avere la tutela della proprietà industriale sullo sviluppo economico del Meridione.

«In un momento di crisi come quello che stiamo vivendo, il brevetto può essere un volano per l’economia italiana» ha spiegato la dott.ssa Pisani, che si è soffermata sull’importanza di divulgare la cultura dei marchi e brevetti per recuperare competitività sui mercati nazionali ed internazionali, attraverso la conversione della proprietà industriale in valore aziendale ed asset strategico per l’internazionalizzazione dei mercati.

La nascita di una rete professionale autorevole e specifica nel campo del diritto d’autore, marchi e brevetti vuole quindi favorire la crescita economica di un territorio che non è solo quello molfettese, ma per esteso quello di tutta la Puglia e di tutto il Sud Italia. «È necessario che gli imprenditori e gli addetti a settori in cui la ricerca gioca un ruolo fondamentale siano a conoscenza delle possibilità che il sistema brevettuale offre loro» ha specificato l’ing. Sarpi, che ha fatto luce sul nesso che intercorre tra l’intensità di DPI (marchi, disegni, brevetti, copyright e indicazioni geografiche), produzione economica e occupazione: «Le industrie ad alta intensità di DPI producono più di un quarto dell’occupazione e più di un terzo dell’attività economica nell’Unione Europea. Per quanto attiene all’Italia poi, il dato statistico è ancora più significativo».

Il convegno “Marchi e brevetti – Ingegno e tutela” ha quindi individuato una direzione da seguire e obiettivi da perseguire, ed ha tracciato una prima strategia operativa all’insegna dell’informazione, della consapevolezza e della formazione. Ed è proprio in virtù di questa strategia che il convegno si è concluso con una promessa, che vede lo Studio Pisani, lo Studio Amodio e lo Studio Ferrario impegnati nell’organizzazione di una serie di incontri formativi, che partiranno a Molfetta da Settembre 2014 e che si rivolgeranno a imprenditori e professionisti del settore, distinti per specifiche categorie professionali.